Il Rifugio | Menù | Escursioni | Listino prezzi | Dove siamo | Contatti

PALON DI RESY (2675 m) dislivello: circa 600 m.
Tempo di percorrenza: ore 2.
Rinomato belvedere verso le cime del Monte Rosa. Proseguire da Resy lungo la strada poderale che conduce all'alpe bettaforca fino all'alpe Forcaz(10 min.). Imboccare a sinistra il sentiero che sale ripido fino ad uscire dal bosco, e seguirlo sempre in direzione Nord fino alla punta attraversando ripidi pascoli.

PIAN DI VERRA (2050 m) – LAGO BLU (2215 m)
Dal Rifugio delle Guide Frachey seguire il sentiero che indica St.Jacques, che porta in direzione nord nel bosco di larici e in leggera discesa porta poi alla strada poderale che sale al Pian di Verra inferiore; dopo circa 40 minuti di cammino ci si troverà infatti di fronte al suggestivo pianoro: percorrendolo lungo la strada nella parte sinistra si arriva ad un ponte di legno dove le paline indicano l'inizio del sentiero per il Lago Blu, che si raggiunge da qui in circa 15 min.

RIFUGIO QUINTINO SELLA (3585 m)
dislivello: 1520 m.
Tempo di percorrenza: 5 ore
Raggiungere il colle della Bettaforca seguendo le evidenti segnalazioni, a questo punto si segue il sentiero che prosegue in direzione Nord contornando sulla destra gli sfasciumi del M.Bettolina sino a toccare il passo inferiore della Bettolina (m. 2905). Proseguendo, dopo aver attraversato una vasta distesa detritica, si incontra il passo superiore della Bettolina (m. 3139) ore 1. Il tratto che conduce alla cresta è il più ripido e faticoso in quanto si svolge su rocce malferme, prive però di pericoli. Raggiunta la cresta a m. 3490 (ore 0,50), la si segue interamente con percorso vario e panoramico,a inizio stagione il primo tratto ripresenta con una cresta nevosa piuttosto aerea. Dopo si superano facilmente, grazie alle catene installate e alle gradinate, alcuni brevi risalti rocciosi sino a toccare la spianata su cui è posto il rifugio (m. 3545) ore 0,40.

RIFUGIO MEZZALAMA (3050 m) – RIFUGIO DELLE GUIDE DELLA VAL D'AYAS (3440 m)
dislivello: 1000 m.
Tempo di percorrenza: 3,30/4 ore
Raggiunto il Pian di Verra inferiore, attraversarlo per tutta la sua lunghezza seguendo la strada. Al termine salire verso destra sulla strada che porta al Pian di Verra superiore (m 2382, ore 1.20). Appena prima di entrare nel pianoro, si imbocca sulla sinistra il sentiero ben segnalato che conduce sul filo della morena. Si prosegue seguendo costantemente questa linea. Dopo aver superato un avvallamento e aver risalito l'ultimo erto pendio, si toccano le rocce della Lambronecca, su cui è posto il rifugio (m 3050). Proseguendo per circa 1,30 ore su sentiero ben segnalato e in ultimo attraversando una piccola pendice del ghiacciaio, si raggiunge il Rifugio delle Guide della Val d'Ayas (3440 m), posto su enorme roccione sporgente, base per le numerose ascensioni sul Monte Rosa.

BIVACCO CITTA' DI MARIANO (2830 m)
dislivello: 764 m.
Tempo di percorrenza: 3,30 ore
Questo bivacco sorge nell'alto vallone delle Cime Bianche su pendii morenici sottostanti il Ghiacciaio di Ventina e il piccolo ghiacciaio di Tzère. E' una costruzione in lamiera che dispone di 9 posti letto. Occorre in primo luogo raggiungere Fiery: dal Rifugio delle Guide seguire il sentiero che porta al Pian di Verra inferiore, dove una volta passato il torrente si incontra un grande masso erratico e da qui si imbocca il sentiero sulla sinistra che conduce a Fiery (1878 m) in leggera discesa. Da Fiery proseguire lungo un marcato sentiero che procede nel bosco tenendosi in alto sulla destra rispetto al vallone delle Cime Bianche. Con una serie di svolte si raggiunge l'alpe Ceucca m 2188 (ore 1,15 da Resy) posta a fianco di un panoramico promontorio dove vi è una croce. Proseguire lungo la dorsale e portarsi alla base del ripido pendio del Palon di Tzère, sino a raggiungere i ruderi della alpi di Seure m 2582 (ore 0,45). Non conviene di qui salire il faticoso pendio del Palon, ma attraversare in costa sulla destra osservando gli ometti che permettono di non perdere le tracce incerte sul pendio detritico. Giunti alla sella a monte del Palon non è difficile individuare il bivacco che spicca qualche centinaio di metri più in alto su alcune balconate rocciose. Seguendo le buone segnalazioni, lo si raggiunge facilmente (ore 1.15)